Napoli, «Americani lasciate quelle case» Dossier-acqua della Us Navy: 17 traslochi

 

«Rischi non accettabili», «unacceptable risks», per i militari americani e le loro famiglie. È la conclusione delle analisi effettuate da medici e biologi del Centro di salute della Us Navy che hanno valutato la potabilità dell’acqua e la contaminazione dei suoli delle case prese in fitto dai militari e nei diversi siti tra Napoli e Caserta. L’allarme era scattato lo scorso autunno, arriva adesso la conferma dalle analisi scientifiche elaborate dai tecnici fatti arrivare appositamente da oltreocenano.

 

«Acqua pericolosa per uso umano», scrivono i responsabili medici americani. Prima di rendere pubblici i risultati delle analisi, si è deciso di trasferire d’urgenza 17 famiglie alloggiate in altrettante abitazioni ubicate tra Casal di Principe e San Cipriano, nel Casertano.

 

Percentuali d’inquinamento preoccupanti riscontrate anche in abitazioni di Pozzuoli, Casoria, nell’area compresa tra Calvizzano e Mugnano e Caserta. Le analisi, a campione, sono state effettuate in 130 abitazioni e dieci siti operativi. Asl e Comune contestano le analisi.

 

Per i biologi americani, l’acqua è a rischio anche nel consolato Usa di via Caracciolo.

 

 

Edito su Il Mattino

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...